La Cicerchia di Serra de' Conti

Sacchetto di Cicerchia

La Cicerchia di Serra de' Conti

Sulle tavole dei nostri nonni, quando tutti i tipi di legumi erano la base dell'alimentazione rurale, la cicerchia era protagonista.
Legume povero, che cresce anche in particolari condizioni di difficoltà, la cicerchia ha vissuto anni di ingiustificato esilio al pari di tanti altri prodotti della terra, e solo negli ultimi anni grazie alla riscoperta di tradizioni alimentari dimenticate, è tornata alla ribalta.

La Festa della Cicerchia di Serra de' Conti, che si tiene ogni anno l'ultima settimana di Novembre, è un appuntamento gioioso che si svolge all'interno delle mura medievali, un piccolo gioiello di architettura antica che ha mantenuto intatto l'impianto urbano, dove i vicoli e le piazzette che si susseguono sono gli elementi ideali per ricreare l'atmosfera di un tempo e gustare i sapori della memoria.
Nelle cantine appositamente allestite per l'occasione assisterete al festival della cicerchia, dove il legume viene presentato, non è un luogo comune, in tutte le maniere: passato di cicerchia su pane abbrustolito, coratella di agnello con polenta alle tre farine, zuppa di cicerchia in pagnotta, cicerchia con costine di maiale, dolci casarecci con farina di cicerchia.
 


Dove mangiare la cicerchia Le osterie che aprono per la festa, oltre alla cicerchia, offrono menù che potranno rendere indimenticabile la festa di Serra de' Conti con piatti tipici tradizionali, arricchiti in qualche caso da un necessario tocco di originalità.

Per ulteriori notizie consultate il sito della Festa: